DISSIPATORI DI RIFIUTI ALIMENTARI

Smaltimento di rifiuti organici, anche se triturati, in fognatura


In merito all’eventuale possibilità di smaltire rifiuti organici, anche se triturati,

in fognatura si fa presente che il Decreto Legislativo n ° 4 del 2008 ha modificato

il Decreto Legislativo 152 del 2006 riportante norme di natura ambientale.


Il nuovo testo della norma però, per un evidente errore materiale da parte del

Legislatore, è stato modificato due volte ed in maniera contraddittoria, infatti,

mentre l’articolo 2 comma 8 bis del D. Lgs. 4 del 2008 modifica il sopra citato

comma 3 dell’articolo 107 stabilendo che “Non è ammesso, senza idoneo

trattamento e senza specifica autorizzazione dell'autorità competente, lo

smaltimento dei rifiuti, anche se triturati, in fognatura”, il successivo comma

19 sempre dell’ articolo 2 dello stesso Decreto stabilisce che “Non è ammesso

lo smaltimento dei rifiuti, anche se triturati, in fognatura”.


Stante la palese contraddizione della norma, in attesa che il Legislatore

chiarisca quale dei due testi debba essere applicato, si ritiene che non sia

possibile rilasciare autorizzazioni.


Appena sarà chiarita la questione si potrà operare una valutazione complessiva

sulle modalità di comportamento da prevedersi omogenee a livello d’Ambito.


Si fa comunque presente che difficilmente l’utilizzo di tritarifiuti alimentari

domestici è compatibile con gli impianti di fognatura e depurazione esistenti sia

per possibili problemi di intasamento sia per problemi di incremento del carico

organico agli attuali impianti di depurazione delle acque reflue che, molto

spesso, non sono in grado di trattare.

Informativa_Dissipatori_Rifiuti_Alimentari
.pdf
Download PDF • 174KB

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti